banche-monitoraitalia

Competitive Data  ha completato l’analisi dei bilanci delle prime 200 banche operanti in Italia per il triennio 2016-2018. 

Lo scenario a cui fanno riferimento i risultati è radicalmente mutato nel 2020, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19. Si stima per l’anno in corso una riduzione degli utili intorno al -50/60% a causa del lockdown.

L’impatto di chiusure prolungate per molti settori, ed il conseguente azzeramento dei ricavi potrebbe avere conseguenze negative per circa 140 miliardi di prestiti (vedi l’analisi dell’impatto del coronavirus sull’economia italiana https://www.monitoraitalia.it/coronavirus-economia-mondiale-e-italiana-previsioni-e-scenari-futuri/)

Per far fronte ad uno scenario tutt’altro che improbabile le principali banche hanno deciso di aumentare già dalla prima trimestrale del 2020 gli accantonamenti su tutti gli impieghi, per un ammontare che si aggira intorno ai 2,7 miliardi di euro. I calcoli sulle perdite attese sono in costante revisione, e saranno più precisi di trimestre in trimestre, quando i contorni della crisi saranno maggiormente delineati.

Tuttavia le banche italiane sono oggi in grado di affrontare lo shock con spalle più larghe rispetto a qualche anno fa, avendo raddoppiato il coefficiente di patrimonializzazione, aumentato i coefficienti di liquidità, e ridotto gli stock di credito deteriorato, che oggi incidono per il 3,3% sul totale dei crediti attivi.

I risultati che seguono fanno riferimento al margine di intermediazione dei singoli istituti.

 

RICAVI IN crescita

I ricavi cumulati delle prime 200 banche crescono del +6,7% nel 2018, con differenze sensibili tra le varie aree territoriali: ad una crescita del +16% del Nord Ovest, e del +1% del Nord Est, fa da contraltare una flessione del -2,2% del Sud e Isole, e del -3,1% del Centro.

La forte crescita del Nord Ovest  riflette i processi di acquisizione e fusione messi in atto da parte di Intesa Sanpaolo, e più precisamente l’incorporazione per fusione nel 2018 di: Banco di Napoli,  Banca Nuova, Cassa di Risparmio del Veneto, Cassa di Risparmio del Friuli-Venezia Giulia, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna.

Nel 2019 sarà la volta dell’incorporazione di Banca CR Firenze, Cassa di Risparmio in Bologna, Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, Banca Apuleia, Banca Prossima, mentre è ancora in divenire l’acquisizione di UBI Banca nel 2020.

Fatturato-cumulato-banche
ricavi regione banche- monitoraitalia

la classifica

La classifica dei ricavi (non consolidati) delle principali banche operanti in Italia nel 2018 vede andare in testa Intesa Sanpaolo Spa con 12,0 miliardi di euro, che, grazie alle operazioni citate sopra, sopravanza Unicredit Spa con 10,8 miliardi di euro.

Segue al terzo posto Banco BPM Spa con 4,3 miliardi di euro. Il gruppo è nato dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano.

Nella classifica figura anche Cassa Depositi e Prestiti Spa (3,8 miliardi di euro), che a differenza delle altre banche private funziona come banca di Stato (è partecipata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze).

Una panoramica più ampia su tutte le aziende che erogano servizi finanziari ed assicurativi è disponibile qui https://www.monitoraitalia.it/servizi-finanziari-le-prime-400-aziende-finanziarie-assicurazioni-nel-2019/

AZIENDARICAVI 2018 (000 euro)
BANCA INTERMOBILIARE SPA67.911.830
INTESA SANPAOLO SPA12.038.675
UNICREDIT SPA10.790.792
BANCO BPM SPA4.300.784
CASSA DEPOSITI E PRESTITI SPA3.777.732
UBI BANCA SPA3.073.380
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA SPA3.036.587
BNL SPA2.394.178
BANCA IMI SPA1.665.657
BPER BANCA SPA1.523.846
CREDIT AGRICOLE ITALIA SPA1.463.632
FIDEURAM SPA1.239.435
CREDITO EMILIANO SPA877.094
BANCA MEDIOLANUM SPA807.726
MEDIOBANCA SPA765.864
BANCA POPOLARE DI SONDRIO SCPA754.329
DEUTSCHE BANK SPA687.881
INTESA SANPAOLO PRIVATE BANKING SPA636.508
MEDIOCREDITO ITALIANO SPA622.478
FINECO BANCA SPA604.812
CREVAL SPA561.667
BANCA GENERALI SPA461.811
CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE SPA421.230
BANCA CARIGE SPA396.904
BANCA SELLA SPA371.766
BANCO DI SARDEGNA SPA357.405
BANCA IFIS SPA352.346
UNIPOL BANCA SPA347.339
BANCA POPOLARE DI BARI SCPA343.814
CREDIT AGRICOLE FRIULADRIA SPA338.096
CARISBO SPA302.692
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA SC302.322
CHEBANCA! SPA292.500
BANCA POPOLARE DELL’ALTO ADIGE SPA257.211
BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA SPA243.203
CASSA DI RISPARMIO DI BOLZANO SPA221.806
CASSA DI RISPARMIO DI ASTI SPA209.581
ICCREA BANCA SPA176.377
BANCA FARMAFACTORING SPA156.482
SOCIETE GENERALE SECURITIES SERVICES SPA146.770
BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA SCPA141.712
BANCA POPOLARE PUGLIESE SCPA129.631
BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA128.954
BANCA POPOLARE DI PUGLIA E BASILICATA SCPA121.461
LA CASSA DI RAVENNA SPA119.906
CASSA CENTRALE CCI SPA115.100
EMIL BANCA SC114.917
MPS CAPITAL SERVICES SPA112.393
BCC RAVENNATE, FORLIVESE E IMOLESE SC106.885
BANCA VALSABBINA SCPA105.502
BANCA PSA ITALIA SPA101.410
BANCA DI ALBA CREDITO COOPERATIVO SC101.138
BANCA DI CIVIDALE SCPA100.261
BANCA DI CREDITO POPOLARE SCPA100.056
CREDIT SUISSE (ITALY) SPA91.598
BANCA SISTEMA SPA91.272
BANCA CAMBIANO 1884 SPA90.359
FCA BANK SPA90.097
BANCA DEL MEZZOGIORNO MEDIOCREDITO CENTRALE SPA88.889
CHIANTIBANCA CREDITO COOPERATIVO SC88.667
BANCA ALETTI & C. SPA87.864
BANCA POPOLARE DEL LAZIO SCPA85.991
BANCA DI PIACENZA SCPA84.495
CASSA DI RISPARMIO DI BIELLA E VERCELLI SPA83.263
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MILANO SC81.659
BANCA PROSSIMA SPA80.328
BANCA PASSADORE & C. SPA79.589
IW BANK SPA77.791
BANCA DELLA MARCA SC73.113
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI BRESCIA SC69.857
WIDIBA SPA68.459
CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CANTU’ SC68.013
BANCA APULIA SPA67.892
CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA SPA66.738
BANCA DEL PIEMONTE SPA63.820
BANCA PREALPI SANBIAGIO SC63.245
BANCA PATRIMONI SELLA & C. SPA62.883
BANCA EUROMOBILIARE SPA60.978
CASSA DI RISPARMIO DI CENTO SPA59.400
BTL SC59.092
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA SC58.547

utili in flessione

Nel 2018 sono stati realizzati utili cumulati per 13.934.529.000 euro in flessione del -14,4% rispetto ai  16.274.185.000 euro del 2017. 

Sono 163 le banche che chiudono l’esercizio in utile, contro le 168 del 2017.


Se vuoi essere informato su l’uscita degli ultimi dati aggiornati relativi alle banche iscriviti alla nostra newsletter.
  

ti potrebbero interessare anche